Contattaci
Salta al contenuto principale
Spazio living: come arredare cucina e soggiorno in un ambiente unico

Soluzioni - 17 Gennaio 2020

Spazio living: come arredare cucina e soggiorno in un ambiente unico

La cucina è forse l’ambiente più vissuto delle nostre abitazioni, ma la suddivisione nella maggior parte delle unità abitative del passato ha visto la cucina come ambiente separato.

Negli ultimi decenni, la cucina ha acquisito sempre più importanza fino a divenire protagonista nella zona living. Il risultato è un ambiente più vissuto, in cui (multi) funzionalità e convivialità coesistono. Ma quali sono le scelte più indicate per arredare cucina e soggiorno in un unico ambiente

Soggiorno e cucina open space: creare un ambiente moderno e funzionale

Optare per l’open space ti consentirà di sfruttare al massimo la metratura a disposizione. Gli ambienti infatti hanno il grande vantaggio di conferire maggiore luminosità e ampliare la percezione dello spazio

L’assenza di pareti divisorie però non è l’unico requisito per creare un ambiente aperto e armonioso. A incidere notevolmente è la scelta dell’arredamento, capace di adattarsi alle esigenze e alle diverse funzioni dell’abitare.  

Pranzi veloci, colazioni, cene con amici e parenti, studio, lettura, relax, ospitalità, meditazione, lavoro. Sono solo alcune delle tante attività che vengono svolte nell’arco di una giornata tra cucina e living. 

Se vogliamo creare uno spazio in grado di accoglierle tutte, soprattutto quando la superficie arredabile è ridotta, la scelta più adatta è quella degli arredamenti trasformabili, capaci di svolgere più funzioni a seconda del momento della giornata e delle esigenze. 

Soggiorno con cucina a vista: idee e soluzioni

La cucina a vista sulla zona living è l'opzione di arredo più gettonata quando si progetta un open space. Questa disposizione, oltre a permettere di utilizzare al meglio lo spazio, facilita l’interazione e rende più conviviale l’ambiente. 

Per scegliere la soluzione di arredo più adatta vanno considerati principalmente due fattori: la metratura a disposizione e la conformazione dello spazio

In caso di ambienti piccoli e rettangolari, è possibile concentrare in una sola parete l’angolo cucina e l'area living, senza rinunciare alla vivibilità degli spazi, come dimostra il nostro Ambiente 21 dove in meno di 5 m si può disporre di una completa area living. 

Cucina e soggiorno insieme

Ambiente 21: Ella & Louis + Kitchen Box + Living & Young System

Questa proposta è composta da Kitchen Box, la cucina a scomparsa che, grazie a un’anta attrezzata girevole con apertura a libro, permette di nascondere la cucina all’occorrenza. 

L’anta girevole quando aperta, oltre a dividere le due zone, funge anche da dispensa e contiene un piano tavolo ribaltabile che raddoppia la superficie di lavoro in cucina.   

L’area relax si compone con gli elementi componibili del programma Living & Young System e da Ella & Louis, il sistema con divano che si trasforma in letto matrimoniale a scomparsa, o in due letti singoli. 

Se si ha a disposizione uno spazio più ampio e di forma più regolare, un’altra idea è quella di disporre i due ambienti in posizione frontale, come nel caso dell’Ambiente 10

Cucina e living open space

Ambiente 10: Kitchen Box + Girò + Oslo Divano + Tetris + Living & Young System

Il sistema della cucina trasformabile, in questo caso, è prolungato in senso longitudinale da Girò, la consolle con apertura a libro, che diventa un comodo tavolo per 4 persone. Sul lato opposto, a creare la zona relax è un altro sistema trasformabile: Oslo Divano, il sofà con letto matrimoniale a scomparsa integrato. 

Come dividere i due ambienti, mantenendo lo stesso stile

Dividere le due zone del tuo open space può risultare abbastanza semplice. Creare degli spazi senza soluzione di continuità nello stile, ma che siano allo stesso tempo autonomi e separati nello svolgimento delle diverse funzioni, richiede invece una maggiore attenzione.  

Per garantire uno stile armonico al tuo open space, ti consigliamo di progettare i due spazi contemporaneamente, evitando di mettere insieme pezzi mal accostati o di utilizzare colori non compatibili. L’open space è un concetto moderno e in generale moderno è anche lo stile di arredo con cui lo si realizza.

Per dividere i due ambienti si possono utilizzare penisole, tavoli, librerie bifacciali e mobili multifunzione. L’importante è prediligere un unico stile, meglio se dalle forme lineari che conferiscono un senso di continuità visiva.

Un consiglio è quello di giocare con la composizione dei moduli in modo da formare volumi pieni e vuoti, sia in cucina che in soggiorno. 

Anche l’accostamento dei colori fa la sua parte. È consigliabile l’utilizzo di un colore neutro per i moduli principali e che coprono più superficie, intervallati da un colore più deciso, ripreso nei moduli più piccoli o nei complementi d’arredo come tappeti, cuscini e lampade, per vivacizzare la composizione nel suo complesso. 

Non importa quanto piccolo o grande sia il tuo spazio, con Clei ogni centimetro vale 1 metro.

Come ricavare una camera degli ospiti in soggiorno

Progetti - 27 Gennaio 2020

Come ricavare una camera degli ospiti in soggiorno

Le soluzioni Clei in onda su La5 per trasformare un unico ambiente in uno spazio multifunzionale e accogliente.

Leggi di più

Share